Assessment e valutazione del potenziale

Premessa

Nel mercato del lavoro odierno è sempre più difficile far concordare le esigenze di professionalità richieste dalle aziende ai propri collaboratori con le esigenze di sviluppo professionale espresso dai singoli individui. Risulta perciò strategico non solo valutare le competenze di un individuo necessarie a ricoprire una data posizione, ma anche cogliere il sistema globale delle competenze della persona in uno specifico momento della propria carriera professionale focalizzandosi sulle potenzialità di sviluppo coerenti con quanto ricercato dalle imprese.

In questa cornice le aziende spesso si confrontano con 2 ordini di problemi quando vi sono nuove posizioni da ricoprire:

  • Ricercare all’esterno figure professionali con i requisiti.
  • Ricercare all’interno le medesime figure professionali attraverso ri-qualificazione o sviluppo di carriera.

In aggiunta, una volta che vengono individuati i candidati con i requisiti curriculari richiesti emerge un’altra problematica:

"quale metodo garantisce con maggior probabilità di scegliere la persona più capace ad esprimere le proprie potenzialità in quel determinato ruolo?"

Noi crediamo che il miglior metodo per ovviare a tale problematica è quello di osservare e valutare ciò che le persone fanno!

L’Assessment Center quindi, è un metodo di valutazione del potenziale basato sull’osservazione dei comportamenti individuali sia nell’interazione con altri soggetti sia attraverso performance singole. È dunque un procedimento che ci consente di prevedere con buona approssimazione il successo o meno di una persona in un determinato ruolo.

Obiettivi

In base alle richieste dell’azienda gli obiettivi identificabili sono:

  1. Fornire all’azienda un numero ristretto di candidati rispondenti alle caratteristiche del ruolo, in possesso delle competenze tecnico-professionali richieste rispetto ad una griglia di riferimento concordata con l’azienda e con livelli adeguati di motivazione.
  2. Individuare tra i collaboratori interni dell’azienda coloro che hanno le caratteristiche rispondenti al ruolo, motivati ad intraprendere un percorso di crescita professionale con l’azienda.

Risultati attesi

Da parte dell’azienda

  • Report mirato e numericamente contenuto di persone qualificate, con le caratteristiche richieste ed effettivamente motivate a ricoprire la posizione ricercata dall’azienda, sia per quanto riguarda la ricerca e selezione di personale esterno, che la valutazione del potenziale delle figure interne.
  • Matching di particolari qualificazioni di alto contenuto professionale che presentino difficoltà di reperimento sul mercato, in particolare per le PMI.

Da parte dell’individuo

  • Selezione mirata ed articolata in più fasi e con strumenti diversi, ma allo stesso specifica e mirata alla valorizzazione individuale.
  • Restituzione del profilo individuale a ciascun candidato articolato come “portafoglio di competenze”.
  • Colloquio di feedback con restituzione e discussione del profilo di competenze personale (per le valutazioni del potenziale di figure interne all’azienda).

In caso di dubbi: maggiori informazioni