Coaching aziendale

Premessa

In senso lato un’organizzazione è un insieme di persone che cooperano per il raggiungimento di un determinato scopo, la mission aziendale, la quale viene declinata nei vari obiettivi specifici (fatturato, quote di mercato, ecc…). Le risorse per raggiungere questi obiettivi sono sia tangibili che intangibili e sono caratterizzati entrambi dal fatto che sono le persone che usano:

Risorse Tangibili: capitale monetario, infrastrutture, macchinari, ecc.

Risorse Umane

Risorse Intangibili: conoscenze, competenze, ecc.

Il fattore umano è ciò che connette fattori tangibili e intangibili e li utilizza per raggiungere gli scopi organizzativi. La caratteristica fondamentale delle persone è che esse sono motivate ad agire, tale motivazione può essere riferita a cause esterne all’individuo (ad esempio il denaro e il successo) oppure interne all’individuo per le quali la persona trae piacere da un’attività di per se stessa. Queste due tipologie di motivazioni possono coesistere l’una con l’altra e la situazione ideale è quella in cui il collaboratore trae piacere soprattutto dal proprio lavoro in azienda, piacere che è sorretto da incentivi esterni.

Detto ciò, le forti pressioni competitive, generate da scenari di enorme incertezza e straordinaria rapidità, fanno sì che non sempre le persone o gruppi di persone riescano a raggiungere gli obiettivi prefissati, ciò provoca un decremento della motivazione (anche inteso nel senso di piacere provato per l’attività svolta) che a sua volta influisce negativamente sulle prestazioni successive.

Come può essere invertito questo circolo vizioso?

Possiamo notare l’elemento centrale è la motivazione, agendo su di essa e focalizzandoci sugli obiettivi possiamo dare il via ad un circolo virtuoso dove è la motivazione a fare da carburante per prestazioni eccellenti che portano al raggiungimento degli obiettivi.

Obiettivi del Coaching Aziendale

Il coaching è il processo attraverso il quale una persona esterna (Coach) all’azienda aiuta i singoli individui o gruppi di persone a realizzare obiettivi che da soli non potrebbero raggiungere, e a dare il meglio per produrre risultati in modo veloce ed efficace, sostenendo le loro scelte e offrendo loro gli strumenti per ricercare in sé stessi le risorse necessarie ad attuare precisi e mirati piani d’azione per il raggiungimento del successo.

Ciò comporta che vi sia una relazione tra un Coach e una persona (Coachee) o un gruppo di persone, egli è un veicolo di cambiamento che agisce sulle motivazioni delle persone per raggiungere la meta desiderata. Tale rapporto è di tipo gerarchico e diretto.

Si differenzia dalla formazione tradizionale poiché implica un coinvolgimento maggiore delle persone e poiché non tenta di infondere nozioni e competenze, ma il significato di questa relazione sta nel far emergere nella loro pienezza le capacità e le risorse che sono già a disposizione degli individui.

Si differenzia dal Counseling aziendale, poiché quest’ultimo è rivolto alla risoluzioni di problemi relazionali e contingenti alla situazione lavorativa.

Come opera Calvelli RSP

L’intervento per essere efficace deve poggiarsi sui seguenti presupposti:

  • Analisi senza preconcetti della situazione esistente;
  • Rispetto dei tempi e delle fasi stabilite al momento della progettazione dell’intervento;
  • Pianificazione condivisa degli obiettivi;
  • Relazione di fiducia con il cliente;
  • Comunicazione efficace.