Analisi e valutazione delle competenze

Premessa

Una delle problematiche che da sempre pongono interrogativi a chi si occupa di gestione delle risorse umane in azienda riguarda la valutazione delle capacità professionali delle persone che occupano i diversi ruoli aziendali. Attorno a questa problematica ruotano attorno tutti i sistemi di gestione e sviluppo:

  • La selezione
  • La formazione
  • I piani di carriera
  • I sistemi retributivi
  • L’analisi e la valutazione del potenziale
  • L’analisi e la valutazione delle prestazioni

Inoltre le competenze sono considerate le cause principali, assieme alla motivazione, delle prestazioni individuali. Infatti, individuata la mission aziendale questa si esplicita all’interno dell’azienda tramite ruoli, per ricoprire i quali sono richieste specifiche competenze.

Cosa sono le competenze

La competenza è una caratteristica intrinseca dell’individuo costituita dall’insieme articolato di capacità, conoscenze, esperienze finalizzate. Si esprime attraverso comportamenti e necessita, per esprimersi dell’azione di motivazione e contesto (Levati e Saraò, 1997)

Nell’organizzazione aziendale ogni ruolo lavorativo, come insieme di comportamenti attesi, necessita di specifiche competenze.

Obiettivi

Le finalità di un intervento operativo di Analisi e Valutazione delle Competenze:

  • Individuare per ogni figura: compiti, responsabilità, conoscenze,esperienze e capacità necessarie.
  • Individuare le competenze realmente possedute e quelle potenziali non ancora espresse.
  • Avere una visione globale della struttura organizzativa.
  • Creare piani di sviluppo individuali, percorsi di carriera, piani di successione.
  • Attuare un’adeguata politica retributiva.
  • Valutare costantemente l’efficacia delle competenze individuate tramite la costruzione di un sistema di valutazione costante della performance.
  • Improntare piani formativi su misura in base al gap esistente tra competenze attese e competenze accertate.